Importantissima pole per Scott Redding nel round che apre lo Showdown. Indietro Hickman e Mackenzie.

Scott Redding continua il suo dominio in terra olandese e conquista anche la prima casella di Assen. Il ducatista del team Be Wiser, con il tempo di 1.35.588, firma la quarta pole stagionale, nonché la prima dei 3 round dello Showdown (per ogni chiarimnto riguardo al regolamento si rimanda qui). Con il teammate Josh Brookes solo quinto a +0.498, l’inglese ha una ghiotta opportunità per recuperare i 3 punti che li dividono in campionato e dare battaglia per il primato.

In prima fila anche il Title Fighter Tommy Bridewell, secondo a 175 millesimi, e la sorpresa Luke Stapleford con la GSX-R del team Buildbase. Il pilota Suzuki è ormai fuori dalla lotta al titolo ma deciso a far bene nell’unico round al di fuori d’Inghilterra. Jason O’Hallaran apre la seconda fila con la prima delle Yamaha, seguito appunto da Brookes e dalla Kawasaki di Danny Buchan, a oltre 1.2 secondi dal leader. Buon settimo posto per Ryan Vickers, nonostante un ritardo di quasi un secondo e tre decimi.
Ottavo crono per l’alfiere Tyco BMW Christian Iddon, a terra nei minuti iniziali della Q3. Nona posizione a +1.758 per il compagno di squadra Glenn Irwin, autore tra l’altro di un’innocua scivolata in Q2.

Solo 11° e fuori dalla Q3 Peter Hickman, pilota qualificatosi allo Showdown con il sesto posto finale nella Main Season. 12° Xavi Fores davanti alla Suzuki di Bradley Ray. Solo 15° l’altro Title Fighter Tarran Mackenzie.

Domani alle 13:15 semafori spenti per Gara1. Alle 16:30 è il turno di Gara2.
Sotto, l’ordine di partenza completo.

BSB 2019: Qualifiche Assen, Round 10
Commenta