30 piloti di 6 diverse nazionalità pronti al via, 6 case costruttrici coinvolte, 12 round per 27 gare totali: questi gli ingredienti del British Superbike 2019!

Uno schieramento da tutto esaurito, piloti con curriculum da primissimo ordine e sei case costruttrici coinvolte: il British Superbike si prepara ad un’altra stagione entusiasmante, con sponsor e seguito in costante crescita grazie a un regolamento stabile e funzionale che ha fatto breccia nel cuore degli appassionati.

Innumerevoli le novità dopo l’addio del Campione in carica Leon Haslam, passato al palcoscenico mondiale. Il team Be Wiser Ducati si prepara a lanciare la nuova V4R, e per ritornare alla vetta ha deciso di cambiare entrambi gli alfieri andando a pescare due indiscussi fuoriclasse: saranno infatti Josh Brookes (Campione 2015) e l’ex-MotoGP Scott Redding alla guida della rossa bolognese dalll’iconico gufo sulle carene.

Le altre Ducati saranno schierate dal team Brixx, che ha scelto Sylvain Barrier come portacolori, e dal Team Oxford, che ha confermato Tommy Bridewell.

Tarran Mackenzie, dopo il sorprendente finale di stagione 2018, farà coppia con l’ex pilota Honda Jason O’Hallaran nel team McAMS Yamaha. Shaun Winfield e Dan Linfoot sono invece i piloti scelti dal team Anvil Hire TAG Yamaha. Le altre R1 saranno affidate a David Allingham dal team EHA ed a Matt Truelove per il team Raceways

Tyco BMW scommette anche per il 2019 su Christian Iddon, accanto al rookie Keith Farmer che ha preso il posto del deludente Michael Laverty.
Smiths Racing concede ancora fiducia a Peter Hickman, affiancandogli però l’esperto James Ellison. Joe Francis (PR Racing Lloyd & Jones Bowker team) è il restante pilota BMW in griglia.

Rivoluzione anche per il team JG Speedfit Kawasaki, vittorioso nel 2018 con “Pocket Rocket” Haslam: il detentore del titolo è stato rimpiazzato dall’ex ducatista Glenn Irwin, mentre Luke Mossey (passato a OMG Racing Suzuki al fianco di Josh Elliot) è stato sostituito da Ben Currie.

Il team RAF Racing Kawasaki ha puntato invece su Ryan Vickers dopo il passaggio di Jake Dixon in Moto2. Il mezzo di Akashi rimane quello più gettonato: ZX10RR anche per il team Silicone Engineering Racing (nuovamente Dean Harrison alla guida), team CHD (Dean Hipwell), team 64 (Sam Coventry), team Quattro Plants FS-3 (ancora Danny Buchan), team Gearling (Fraser Rogers) ma soprattutto dal team WD-40 che ha promosso Claudio Corti nella classe regina. Il nostro connazionale, che poche settimane fa ci ha concesso un’interessantissima intervista esclusiva, ha stupito nel finale della scorsa stagione nella classe Superstock e nei test pre-stagionali, a dimostrazione di un talento poliedrico fuori dal comune.

Ha ben figurato nei test anche Xavi Fores: l’ex pilota Barni Ducati del WorldSBK ha abbracciato il progetto Honda Racing, al fianco di Andrew Irwin. Una coppia totalmente nuova per l’unico team che schiera le CBR1000RR.
Passando a Suzuki saranno ben 4 le moto presenti al via: oltre alla già citata coppia dell’OMG team, i bolidi di Hamamatsu saranno preparati nuovamente dal team Buildbase: Luke Stapleford e la stella nascente Bradley Ray i piloti.

BritishSBK: 2019 Entry list
BritishSBK: 2019 Entry list

 

Calendario


Non mancano le novità neppure per quanto riguarda la kermesse d’oltremanica: Brands Hatch Indy è stato cancellato per far spazio a Donington Park National (circuito che sfrutta solo una parte del classico Donington). Stessa sorte di Silverstone, rimpiazzato dalla più piccola porzione del Silverstone National.
E’ stato inoltre aggiunto un altro weekend di Triple Header; adesso i finesettimana caratterizzati da 3 gare (anziché dalle solite due) sono esattamente il round 3 (Donington Park National), il Round 9 (Oulton Park, l’ultimo appuntamento valido per l’accesso allo Showdown) ed il round conclusivo a Brands Hatch. 27 gare totali quindi, con 20 riservate alla Main Season e 7 per giocarsi l’alloro tra i sei finalisti. Se avete dubbi riguardo il particolare regolamento del Bristish Superbike si rimanda QUI.

BritishSBK: 2019 calendar
BritishSBK: 2019 calendar
Commenta