Divorzio anticipato tra il Campione del Mondo Endurance 2003 e la squadra supportata direttamente da BMW Motorrad, ora alla ricerca di un sostituto. 

Il rapporto tra James Ellison ed il team BMW Smiths Racing termina qui. Decisivo il weekend deludente appena concluso a Thruxton, l’ennesimo sotto tono per il Vice Campione 2009, nonostante qualche timido miglioramento. I 23 punti in 8 round (che lo collocano al 21esimo posto in classifica) ma sopratutto il confronto con il compagno di team Peter Hickman sono stati cruciali per la separazione anticipata.

“James aveva una moto identica a Peter (Hickman) questo fine settimana, ma sfortunatamente non è stato in grado di ottenere i risultati che né lui né noi speravamo. Di conseguenza, abbiamo fatto una chiacchierata e abbiamo deciso di separare il nostro cammino. Vorrei ringraziare James per gli sforzi in questa stagione, augurandogli ogni bene per il futuro” le parole di Darren Jones, team-coordinator della squadra inglese.

James Ellison con la S1000RR del team Smiths. BritishSBK 2019.

Per l’esperto pilota classe 1980 si prospetta la strada del ritiro (come annunciato a fine 2018, salvo poi ripensarci a seguito della chiamata del Team Smiths) o un prosieguo nel Mondiale Endurance, magari con il Marco Racing Team, squadra con la quale ha disputato la recente edizione della 8h di Suzuka.

Sconosciuto il nome del pilota che sostituirà Ellison nel team Smiths Racing BMW.

 

 

Commenta