Il secondo posto di Jake Dixon non basta, Haslam è matematicamente campione!

Arriva beffarda la prima vittoria stagionale per Glenn Irwin, sul gradino più alto del podio nel giorno in cui i riflettori sono tutti per Leon Haslam, matematicamente campione con due gare di anticipo. Non Basta infatti il secondo posto di Jake Dixon per cercare di tenere aperti i giochi, con 51 punti a due gare dal termine “Pocket Rocket” può stappare lo spumante.

Sfatato finalmente il tabù-titolo per il numero 91, troppe volte sfuggito dalle mani per una manciata di punti o per guasti, cadute o finali rocamboleschi degni del miglior cinema thriller. Festa grande nel box del team JG Speedfit Kawasaki, che al terzo tentativo con il 35enne di Ealing è stato quest’anno più forte delle sfortune: un dominio fatto di 14 vittorie stagionali (finora), coronate oggi con un sesto posto dove il pilota non ha rischiato nulla, cercando solamente di portare a casa i punti fondamentali per il raggiungimento dell’obiettivo. Un biglietto da visita certamente non da poco per il WorldSBK, dove Leon correrà il prossimo anno al fianco dell’amico Johnny Rea, cedendo tra l’altro l’attuale posto proprio a Glenn Irwin.

Tarran Mackenzie chiude il podio odierno, e sottolinea l’enorme crescita avuta nel finale di stagione. Il compagno di squadra Josh Brookes, che l’anno prossimo ricordiamo passerà in Ducati Be Wiser, è solo settimo e vede allontanarsi il terzo posto in campionato. Andrew Irwin è quarto davanti a Peter Hickman.

Domani alle 13:45 Gara2 e alle 17:00 Gara3. Ripotrtiamo sotto ordine d’arrivo e classifica campionato aggiornata.

BSB 2018 - Ordine d'arrivo Brands Hatch Gara1, Round12
BSB 2018 – Ordine d’arrivo Brands Hatch Gara1, Round12
BSB 2018 - Classifica aggiornata al termine di Gara1 di Brands Hatch, Round12
BSB 2018 – Classifica aggiornata al termine di Gara1 di Brands Hatch, Round12
Commenta