Sul podio un fenomenale Josh Elliott e Danny Buchan. Cadono Claudio Corti e Redding, terza rottura per Brookes.

Questa volta non commette alcun errore Tarran Mackenzie e conquista la vittoria in Gara2 a Silverstone National. Bella vittoria per il pilota del team McAMS che si porta in testa a metà corsa e transita per primo sotto la bandiera a scacchi. Dopo la penalizzazione in Gara1, l’alfiere Yamaha può finalmente festeggiare i 25 punti che gli valgono il primo posto in classifica in compagnia di uno scatenato Josh Elliott. Al debutto nella massima serie, il portacolori OMG firma una vittoria a tavolino in Gara1 e un secondo posto in Gara2 per soli 6 decimi. Avvio esaltante per la piccola formazione Suzuki grazie al proprio beniamino classe ’97.

Sul gradino più basso del podio, a poco più di un secondo, Danny Buchan con la Kawasaki del team FS-3. Quarto Tommy Bridewell, con la prima delle Ducati al traguardo e ora terzo in campionato con 24 punti. Quinta piazza per un ottimo Luke Stapleford (Team Buildbase Suzuki), seguito da Luke Mossey. La coppia Honda Racing formata da Andrew Irwin e dall’ex WorldSBK Xavi Fores sono rispettivamente settimo ed ottavo con un distacco superiore ai 7 secondi. Scivola al nono posto dopo un avvio al vertice Dan Linfoot.
Netto miglioramente per Bradley Ray ma ancora distante dalle posizioni a cui ci aveva abituato lo scorso anno: il pilota Buildbase Suzuki chiude la top-ten a + 7.987 secondi.

Non riesce a bissare l’ottimo di risultato di Gara1 Claudio Corti, vittima di un highside al secondo giro e costretto al ritiro. Fuori dai giochi a causa di una scivolata anche Scott Redding. Rottura nelle battute iniziali per uno sfortunatissimo Jason O’Hallaran. Stessa sorte per Josh Brookes al ventesimo giro, abbandonato per la terza volta nel weekend dalla sua Panigale V4R mentre si trovava in settima posizione, costringendo momentaneamente i commissari alla safety car per ripulire l’asfalto. Fuori dalla zona punti Sylvain Barrier.

Prossimo appuntamento tra due settimane sullo spettacolare circuito di Oulton Park.
Sotto, ordine di arrivo di Gara2 e classifica campionato aggiornata.

BSB 2019: Round1, ordine d’arrivo Gara2, Silverstone National

 

BSB: Classifica campionato al termine del Round1
Commenta