Terza pole in stagione per il pilota Kawasaki, la seconda consecutiva. Haslam costretto a difendersi.

Jake Dixon non molla e conquista la pole anche ad Assen: il giovane pilota del team “RAF Kawasaki”, già con un contratto in mano per il prossimo anno nel Motomondiale Moto2, è intenzionato a ricucire lo strappo di 31 punti dal leader di classifica Leon Haslam, domani terzo in griglia con un ritardo di 244 millesimi; con 5 gare ancora da disputare probabimente qualche pensiero a riguardo “Pocket Rocket” deve averlo avuto. Tra i due si inserisce per soli 4 millesimi dalla pole un sensazionale Tarran Mackenzie, letteralmente rinato negli ultimi round.

Interessante il raffronto dei crinometrici con il WorldSBK, che disputa una tappa proprio ad Assen: i tempi dei primi 3 classificati sarebbero a ridosso della top-ten! Considerando il livello di elettronica nel BSB e l’assenza della gomma da qualifica, è palese che stiamo parlando di un campionato di altissimo prestigio.

Glenn Irwin, altro title fighters, apre la seconda fila a oltre 4 decimi, seguito dalla Suzuki di Tommy Bridewell e dalla Yamaha di Josh Bookes. Buona prestazione (finalmente) per Christian Iddon, che agguanta la settima casella davanti alla coppia Honda formata da  Jason O’Hallaran e Dan Linfoot. Peter Hickman 10°, solo 16° Bradley Ray.

Domani alle ore 13:15 e alle 16:30 le gare. Sotto, l’ordine di partenza al termine della Q3.

BSB 2018 - Q3 Assen, Round 11
BSB 2018 – Q3 Assen, Round 11
Commenta