Nella gara di apertura del round 3 a Oulton Park è Leon Haslam a salire sul gradino più alto del podio

Una prova convincente quella di Leon Haslam nella Gara1 di Oulton Park appena conclusa: l’odierna festività Inglese coincide con il ritorno alla vittoria da parte del numero 91 dopo il primo posto in Gara2 ottenuto sotto il diluvio a Brands Hatch Indy tre settimane fa. Due vittorie di fila quindi per l’alfiere de Team JG Speedfit Kawasaki, che sembra aver ritrovato il giusto feeling con la sua ZX-10RR dopo un avvio di campionato non troppo entusiasmante.

Si rivede finalmente anche la rivelazione 2017 Jake Dixon, secondo dopo aver condotto la gara in coppia con il leader. Il portacolori del Team RAF Kawasaki aveva raccolto solo 19 punti nelle prime 4 gare, e con questo risultato imprime una sferzata al deludente rendimento di cui è stato protagonista fino ad oggi.

Con un distacco superiore ai sei secondi arriva terzo il poleman Shane “Shakey” Byrne, penalizzato da una brutta partenza che lo ha visto perdere ben 5 posizioni nel giro di pochi metri e costretto a una gara al recupero. Il leader della classifica Bradley Ray è invece quarto, nonostante la brutta qualifica che lo ha relegato al nono posto in griglia.

Jason O’Hallaran, quinto, porta la prima delle Honda al traguardo, davanti alla R1 di Josh Brookes (McAMS Yamaha). Danny Buchan (Kawasaki Quattro Plant FS-3) ottiene un buon settimo posto, precedendo Tommy Bridewell (Suzuki Movuno) e Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha) e Richard Cooper (Buildbase Suzuki) che chiude la top-ten.

Solo undicesimo James Ellison, davanti al sostituto di lusso Ryuichi Kiyonari, chiamato in Honda a coprire il posto momentaneamente lasciato libero dal convalesce Dan Linfoot.

Caduto Michael Laverty al primo giro, stessa sorte per Glenn Irwin alla quinta tornata.

Appuntamento ore 17:30 per Gara2 (Diretta su AutoMotoTV, canale 148 di Sky).

Sotto, l’ordine di arrivo:

Bsb 2018: Round3, Oulton Park Gara1-Ordine d'arrivo
Bsb 2018: Round3, Oulton Park Gara1-Ordine d’arrivo
Commenta