Vince Gabellini su Roccoli e Manfredi dopo due brutti incidenti fortunatamente senza conseguenze. 

La categoria Supersport, come di consueto, regala spettacolo anche in Gara2 per l’atto conclusivo del weekend di Imola. Con un cielo limpido ed alte temperature scatta bene Massimo Roccoli portandosi subito al comando, ma sin dal primo giro viene esposta la bandiera rossa; Hikari Okubo è vittima di uno spaventoso fuori pista terminato con il contatto con l’incolpevole Kevin Manfredi. La ghiaia rimasta nel tracciato obbliga alla momentanea sospensione della manche, ma viene tirato un sospiro di sollievo visto che il taglio della chicane poteva avere ben più gravi conseguenze con il pilota e la moto ormai fuori controllo e diretta verso il serpentone dei piloti. Certamente un’esperienza non proprio positiva per il giapponese titolare nel mondiale con il team Kawasaki Puccetti ed in “prestito” come wild card nel Campionato Italiano per il team Renzi Corse, out anche nella giornata di ieri.

Con la procedura di quick restart i piloti si allineano di nuovo in griglia e vengono riconfermati i 12 giri prima della bandiera a scacchi.
Alla variante bassa subito un altro pauroso incidente: Luigi Montella colpisce Yuki Okamoto, con i mezzi che attraversano tutta la chicane, nuovamente e fortunamente senza colpire alcun pilota.

Con il passare dei giri si forma il solito gruppo di piloti a contendersi il vertice: a quattro giri dalla fine è Lorenzo Gabellini a rompere gli indugi ed a portarsi in testa a suon di giri veloci. L’alfiere del team Gomma Racing conquista così la terza vittoria stagionale, rosicchiando 5 punti in classifica a Massimo Roccoli. Il portacolori del team Rosso Corsa giunge infatti secondo a poco più di un secondo di distacco, e nonostante la piazza d’onore, dopo la vittoria in Gara1 di ieri, può ancora contare su un vantaggio di 19 punti in classifica.

Terza posizione per Kevin Manfredi, che ripartito dopo la bandiera rossa riesce a portarsi per la seconda volta in campionato sul podio. Quarto a 2,6 secondi Davide Stirpe, che ha ceduto nel finale dopo aver dato la sensazione di avere più margine degli altri. Buona prova per il giovane Mattia Casadei, quinto davanti a Nicola Morrentino ed a Marco Bussolotti. Out Luca Ottaviani.

Prossimo appuntamento tra quattro settimane a Misano per il Round 4!
Sotto, ordine di arrivo completo e classifica campionato aggiornata.

CIV 2019: Ordine d’arrivo Gara2 SSP Imola, Round3.
CIV 2019: Classifica campionato al termine di Gara2 SSP Imola, Round3.
Commenta