Lorenzo Savadori e Samuele Cavalieri completano il podio. Domani l’ultima gara della stagione.

Temperature in netto rialzo sul suolo di Vallelunga rispetto alle qualifiche della mattina per l’inizio di Gara1 della classe SBK. Il termometro si ferma addirittura a 25°, in una giornata che sembra più primaverile che autunnale.
Michele Pirro, autore della pole con tanto di record sul giro nonché già matematicamente Campione, scatta bene al semaforo verde ma viene presto superato da Savadori: i due ingaggiano un duello ricco di sorpassi nel tecnico tracciato laziale, tallonati dal sorprendente Mantovani (BMW Tutapista Corse). La battaglia dura fino al sesto giro, quando l’alfiere del team Barni Racing Ducati allunga sugli inseguitori conquistando un discreto ma prezioso vantaggio. Transita per primo sotto la bandiera a scacchi con un margine di 3.6 secondi, firmando l’ottava vittoria sulle 11 gare disputate. Il suo vantaggio in classifica ammonta ora a +67; domani l’ultima battaglia stagionale, dove il pugliese avrà l’opportunità di allungare ancora.

Problemi di grip con il passare dei giri per il futuro pilota del Team Pedercini nel WorldSBK Lorenzo Savadori, relegato alla piazza d’onore nonostante un avvio che poteva far sperare nella vittoria. Il portacolori del team Nuova M2 Aprilia consolida così il secondo posto in Campionato.
Grande prestazione per Samuele Cavalieri, che al giro 12 di 16 riesce a sopravanzare Andrea Mantovani (quarto all’arrivo) portandosi al terzo gradino del podio. Il pilota Motocorsa Racing Ducati, grazie ai 16 punti odierni, si porta momentaneamente al terzo posto in classifica.

Buon quinto posto per Lorenzo Zanetti con la vecchia Panigale bicilindrica, nonostante un ritardo superiore agli 11 secondi. Dietro di lui Luca Vitali e Lorenzo Lanzi.
Scivola indietro fin dalle prime tornate Riccardo Russo, secondo in griglia ma solo ottavo al termine della manche. Matteo Baiocco e Alex Bernardi completano la top-ten.
Grande rimonta per Kevin Calia (Suzuki Penta Motorsport): partito penultimo è risalito addirittra fino alla 11° piazza. Dietro di lui Alessandro Andreozzi.

Eddi La Marra, neo Campione National Trophy 1000, risale fino alla decima posizione ma viene tradito dalla moto; il pilota Aprilia non avrebbe preso comunque punti avendo corso con la RSV4 in versione 1100cc, attualmente non permessa dal regolamento ma probabilmente consentita a partire dal 2020.
Out Axel Bassani al 12° giro mentre era quinto.

Sotto, ordine di arrivo completo e classifica campionato aggiornata. Appuntamento domani alle 15:05 per il via a Gara2, l’ultima della stagione!

CIV SBK 2019: Risultati Gara1 Vallelunga, Round 6.
CIV SBK 2019: Classifica aggiornata al termine di Gara1 Vallelunga, Round 6.

 

Commenta