Alla vigilia del primo round stagionale del Campionato Italiano Velocità abbiamo avuto il piacere di parlare con Alessandro Andreozzi, che con grande disponibilità, ci ha concesso una breve intervista.

Per chi non lo sapesse, nella prossima stagione Alessandro parteciperà al Campionato Italiano Velocità categoria Superbike, in sella alla Yamaha R1 del team Faieta by Speed Action.

Ecco le parole del marchigiano:

Ciao Alessandro, com’è andato il tuo inverno?

“Ciao ragazzi! L’inverno è passato piuttosto bene. Finita la stagione 2017 mi sono preso un po di riposo, dopodiché ho iniziato la preparazione per il nuovo anno. Mi sono allenato molto in palestra con il mio preparatore Giorgio Bonfigli ed in moto, facendo principalmente Cross e Flat Track.
Mi sento in ottima forma!”

Che sensazione hai avuto dagli ultimi test?

“La nuova moto va molto forte, abbiamo migliorato sia di elettronica che di motore, mi piace molto. Nei test fatti a Valencia siamo andati molto forte, a Misano invece abbiamo faticato un po’, il freddo ed il poco grip non ci hanno aiutato.”

Hai già qualche idea su quali saranno i tuoi diretti avversari per la lotta al titolo 2018? E chi temi di più?

“Ci sono molti piloti che vanno forte, ma il mio obbiettivo è riuscire a giocarmela con le Ducati”

Le Ducati vanno molto forte, anche sul rettilineo; Yamaha invece sembrava faticare un po’ lo scorso anno, è migliorata la situazione?

“Si, la situazione è migliorata, ma non abbastanza. La Yamaha R1 ad alti regimi è un po’ limitata”

L’anno scorso hai partecipato anche ad una tappa italiana dell’Europeo Superstock 1000; ci saranno Wild Card in questa stagione?

“Ci saranno! La prima Wild Card sarà il 15 aprile ad Aragon, poi vediamo.”

SBK Italia ti ringrazia per la disponibilità e ti augura buona fortuna per l’imminente stagione!

Foto: Luca Gorini

Commenta