ll “dream team” messo insieme dal Team Sepang Racing #21 rispetta le aspettative e, grazie ad uno spettacolare giro di Franco Morbidelli, scatterà dalla prima posizione.

Non poteva esserci miglior debutto: Franco Morbidelli, arruolato per l’occasione dal Sepang Racing Team, si adatta benissimo alla formula del “Top 10 Trial” (una sorta di Superpole della vecchia SBK) e, con un giro privo di sbavature, ferma il cronometro su 2’04”647.

Alle sue spalle, staccato di 8 decimi, si piazza un sorprendente Somkiat Chantra, pilota Moto2 che già nel corso dello passato campionato aveva fatto intravedere grandi potenzialità. Il tailandese riesce a classificare la Honda dell’ Asia Dream Racing Team #88 proprio davanti ai compagni di marca del Team F.C.C. TSR Honda France #5 che, con Josh Hook alla guida, si fermano in terza posizione.

Quarta piazza per i campioni in carica del Team Webike SRC Kawasaki France #1 con lo specialista di categoria Jeremy Guarnoni a tentare il “giro matto” in qualifica.

Buona 5° posizione per la BMW Ufficiale #37 di Markus Reiterberger, 6° per la R1M del Team YART #7 guidata da Nicolò Canepa.

Al settimo posto troviamo la Panigale V4 del Team ERC Endurance #6, che gode dell’appoggio ufficiale della casa di Borgo Panigale e che, per l’occasione, schiera tra i propri riders un certo Randy De Puniet.

Ottava piazza per l’altra BMW ufficiale, questa volta “All Japan”, del Team BMW Sepang Racing #48.

Nona posizione per i francesi del Team Igol Pierret Experience #333, che schiera Xavier Simeon alla guida di una Yamaha R1M.

Partiranno invece in decima posizione i polacchi del team Wojcik Racing Team #77 che, a causa di una scivolata di Gino Rea nel corso del giro cronometrato, non hanno potuto giocarsi tutte le carte a loro disposizione.

Anche nella categoria Superstock gli italiani confermano di essere competitivi: il Team Moto Ain #96, che schiera il veterano Roby Rolfo tra i propri riders, partirà infatti dalla 12° posizione. A metà dello schieramento, in 22° posizione, troviamo invece il Team Coyote Luit Moto #33 con Christian Gamarino e Kevin Manfredi alla guida. Immediatamente dietro di loro il Team No Limits #44 con Luca Scassa e Luca Vitali e, ancora dietro di una posizione, il Team Aviobike #101 con Giovanni Baggi, Luca Boscoscuro e Niccolò Rosso.

Da segnalare il 46° posto dell’unica Aprilia RSV4 sulla griglia di partenza, portata in gara dal privatissimo Team Sugai Racing Japan #17.

L’appuntamento per la gara è per sabato 14 dicembre alle ore 6.00 italiane. L’evento verrà trasmesso da Eurosport 2 ( canale disponibile sulla piattaforma Sky, nel pacchetto Tim Vision o mediante Player dedicato) con i collegamenti dalle 5.55 fino alle 7:20 per la partenza e dalle 8:40 fino alle 14:00 per l’arrivo.

Qui di seguito la classifica combinata delle qualifiche:

Commenta