La seconda sessione di qualifica volge al termine, confermando F.C.C. TSR Honda in prima posizione. Yart, seconda, precede il team Suzuki endurance racing team (Sert).

La seconda sessione di qualifica non ha portato grandi sconvolgimenti dal punto di vista della classifica. F.C.C. TSR Honda (formata da Freddy Foray, Josh Hook e Alan Techer) conferma la pole position e scatterà in testa al gruppo. Seconda posizione per la Yamaha Yart con Max Neukirchner, Broc Parkes e Marvin Frits determinati ad ottenere punti importanti nella classifica mondiale dopo due stop forzati rispettivamente al Bol D’Or e alla 24 Heures Motos. Terza posizione per il team SERT. Gregg Black, Etienne Masson e Vincent Philippe hanno realizzato un notevole step in avanti, assicurandosi la terza prestazione combinata. Gmt94, contendente al titolo insieme a F.C.C. TSR Honda, chiude le qualifiche in 4 posizione davanti a SRC Kawasaki.

Per quanto riguarda la categoria Superstock, il team Moto Ain conferma la notevole prestazione della qualifica 1 e sigla la pole di categoria. Roberto Rolfo, Alexis Masbou e Christoffer Bergman scatteranno davanti al junior team Le Mans sud Suzuki composto da Hugo Clere, Alex Sarrabayrouse e Luis Rossi. Più attardati Yamaha Viltais Experiences, favoriti alla vigilia.

I nostri italiani hanno dovuto affrontare piccole difficoltà durante la seconda sessione di qualifica. Michael Mazzina è incappato in una scivolata per quanto riguarda il team No Limits. Step in avanti per Avio Bike, pronti a ben figurare durante l’ arco delle 8 ore.

Partenza alle 12,30 visibile su Eurosport 2!

ecco la classifica combinata

Commenta