Questo weekend è andata in scena l’ultima tappa europea del campionato del mondo Endurance. FCC TSR Honda si è aggiudicata la vittoria. Moto Ain, 4 assoluto e primo stock, conquista la FIM Endurance World Cup Superstock 2018/2019.

FCC TSR Honda, composta da Josh Hook Freddy Foray e Mike Di Meglio bissa il successo del 2018 e conquista la 8h di Oschersleben davanti a Kawasaki SRC. Il team numero 11 formato da Jérémy Guarnoni, David Checa e Erwan Nigon con il secondo posto, balza in testa alla classifica in attesa del gran finale a Suzuka.  L’edizione 2019 è stata caratterizzata da tante cadute e numerosi colpi di scena. La prima squadra a chiamarsi fuori è stata SERT, costretta a rientrare ai box dopo un solo giro. La cattiva sorte ha colpito ancora una volta Yamaha Yart del nostro Niccolò Canepa. Un problema al motore ha messo fuori gioco il team austriaco. Terzo gradino del podio per VRD Igol Pierret Expériences (Florian Alt, Florian Marino e Xavier Siméon) sigillando il primo podio nella formula EWC.

Superstock: Moto Ain Campione 2018/2019

Moto Ain è la squadra vincitrice della FIM Endurance World Cup 2018/2019. Successo ottenuto dopo una 8h di Oschersleben magistrale da parte di Roberto Rolfo, Robin Mulhauser e Stefan Hill conclusa al quarto posto assoluto e primo di classe.  Un successo inaspettato dopo che gert56 si  era presentata alla vigilia della gara di casa con ben 11 punti di vantaggio. Il sistema punti per la stock si basa sul punteggio della classifica generale. Gert56 dopo aver vinto le ultime 3 edizioni stock ha concluso al 13 posto dopo diverse problematiche alla propria Bmw. Podio stock completato da Wójcik Racing Team 2 e BMRT 3D Maccio Racing. Sfortuna nera per i nostri portacolori del team No Limits. Luca Scassa è stato vittima di una caduta dopo una prima parte di gara di alto livello. Anche il team coyote 33 con il nostro Kevin Manfredi, sempre velocissimo, hanno visto la propria gara rovinata da una caduta da parte di Chris Leesch.

Ecco i risultati:

Commenta