Il pilota malese prende il posto lasciato libero da Jonas Folger.

C’è naturalmente soddisfazione nel volto del giovane pilota Hafizh Syahrin, che a seguito degli ottimi test al Chang Circuit al debutto su una MotoGP, ha avuto stamattina conferma che per tutto il 2018 vestirà i colori Yamaha Tech3; entra così per la prima volta un pilota malese nella griglia di partenza della MotoGP, dopo che negli ultimi giorni si erano fatti i nomi di Aegerter, Cortese ed Hernandez, con quest’ultimo autore dei test in Malesia in sella alla M1 ma legato dal contratto in SBK con il Team Pedercini.

“Sono incredibilmente felice –afferma il 24enne- nei test in Thailandia ho imparato moltissimo e voglio ringraziare il mio ‘entourage’ per questa grande notizia. Non solo, anche Hervé, Yamaha e Tech3 per offrirmi questa fantastica occasione. Un grazie anche alla mia famiglia che mi ha sostenuto nel credere in questo sogno e infine un ringraziamento va al mio manager. Arriverò in Qatar con grandi motivazioni”.

Il pilota asiatico è sembrato trovarsi da subito a suo agio su una MotoGP e al termine dei test è riuscito a fermare il cronometro a soli 1.7 secondi dall’aprifila Dani Pedrosa; questo deve aver spinto il patron del team Tech3 Hervé Poncharal a prendere la sofferta decisione dopo che circa un mese fa il pilota titolare Jonas Folger aveva comunicato il suo momentaneo ritiro dovuto a problemi di salute.

“Sono felice di annunciare Hafizh Syahrin come nostro portacolori-ha esordito il Team manager-È stato un lungo processo decisionale trovare il sostituto di Jonas. Ho incontrato il manager di Hafizh a Sepang, abbiamo parlato della cosa e deciso di farlo provare nei test. Lo ringrazio per la sua passione, la sua energia contagiosa e per supportare Syahrin in questo passaggio. Abbiamo convinto tante persone sul fatto che sia un buon pilota per la classe regina. Ha fatto un grande lavoro a Buriram e Yamaha è stata contenta di come si è comportato. Personalmente sono onorato di dargli l’occasione di correre nella classe regina. È un passo storico visto che è il primo malese a farlo. Hafizh, benvenuto in famiglia! Imparerai dal team e da Johann, non vedo l’ora di vederti a Losail sulla nostra moto”.

 

Commenta