Gabriel Rodrigo conquista la sua prima pole stagionale davanti al giapponese Ai Ogura. Prima fila per Tony Arbolino. Penalizzazioni per alcuni piloti che saranno retrocessi in griglia.

La qualifica della Moto3 si dimostra ancora una volta improntata sulla strategia. All’argentino Gabriel Rodrigo basta il suo primo lanciato nei primi minuti della qualifica. Ancora una volta un tempo molto positivo perché non ha usufruito della scia di altri piloti. L’alfiere del team Gresini stacca un crono di 1’48.450. Staccato di soli 21 millesimi si piazza Ai Ogura. Costretto a passare per il Q1, il pilota giapponese è stato molto abile a districarsi nel solito gruppone della Moto3. Ottima terza posizione per il vincitore dello scorso gran premio, Tony Arbolino. Dopo un inizio di weekend non brillante, il pilota del team Snipers riesce a trovare il ritmo e a conquistarsi la terza casella dello schieramento.

Seconda fila aperta da Tatsuki Suzuki, risalito anche lui dal Q1. Aron Canet conquista la quinta casella dello schieramento. Qualifiche non semplici per il leader del mondiale perché, per non fornire la scia ad altri piloti, non è riuscito a sfruttare al meglio il potenziale della sua KTM. Chiude la seconda fila lo spagnolo Albert Arenas.

Qualifiche da dimenticare per Niccolò Antonelli che è stato protagonista di due cadute, non riuscendo a fare neanche un giro cronometrato. Oltre a questi due episodi, il pilota di Cattolica, è stato penalizzato di 12 posizioni in griglia per essere andato al di sotto del limite consentito nei settori della pista durante il terzo turno di prove libere. Penalità che coinvolge altri piloti come Jaume Masia e Dennis Foggia.

Saranno chiamati ad una rimonta anche Romano Fenati, ventiduesimo, e Celestino Vietti che non è riuscito ad accedere al Q2 a causa di una caduta provocata da un contatto con un altro pilota.

Domani si preannuncia una solita gara di gruppo per la classe leggera, con parecchi piloti che hanno un passo molto simile. Saranno in tanti a giocarsi le posizioni del podio, senza escludere coloro i quali dovranno puntare a una rimonta. La gara scatterà alle ore 11:00 su Skysport MotoGP.

A seguire la classifica completa di Q1 e Q2:

Commenta