John McPhee conquista la pole position sul circuito di Le Mans, davanti a Tony Arbolino. Chiude la prima fila il giapponese Ai Ogura.

Dopo una mattinata all’insegna della pioggia, le qualifiche della Moto3 si disputano in un circuito asciutto. A sorprendere tutti è lo scozzese del Team Petronas John Mcphee che, reduce dalla Q1 e avendo preso confidenza con l’asfalto nella sessione precedente, stacca il cronometro con un tempo di 1’42.277. Alle sue spalle, staccato appena di 190 millesimi, si piazza Tony Arbolino. L’italiano, a pochi secondi dalla fine, rinuncia a un ultimo giro lanciato transitando inaspettatamente dalla pit lane e accontentandosi così della seconda casella in griglia. Terza posizione per il giapponese del Team Asia Ai Ogura.

Apre la seconda fila Tatsuki Suzuki che si conferma costante e veloce dopo l’ottimo risultato di squadra nello scorso Gran Premio. Alle sue spalle si piazzano l’argentino Gabriel Rodrigo e la Honda Leopard di Marcos Ramirez.

Una caduta nel finale costringe sia Niccolò Antonelli, sia Lorenzo Dalla Porta, a partire un po’ dietro in griglia rispettivamente settimo e quindicesimo.

Un dolorante Romano Fenati, alle prese con i problemi alla caviglia causata dalla caduta di venerdì, chiude in tredicesima posizione. Problemi anche per l’alfiere del Team Sky Dennis Foggia che conclude la sua qualifica ultimo in diciottesima posizione.

Degli osservati speciale che non sono riusciti ad approdare alla Q2 sono sicuramente Celestino Vietti e, soprattutto, lo spagnolo Jaume Masia che dovranno disputare una gara in rimonta fin dai primi giri.

Domani si prospetta una gara di gruppo, come è solito offrire la classe Moto3, con parecchi piloti che possono giocarsi il podio e addirittura la vittoria. Il Gran premio scatterà alle ore 11.00 su Skysport MotoGP.

A seguire la classifica completa di Q1 e Q2:

Commenta