Marcos Ramirez si aggiudica la seconda Pole Position consecutiva. Seconda posizione per Tatsuki Suzuki. La prima fila è completata da John McPhee.

Si accende l’attacco alla prima posizione in griglia per la Moto3. La qualifica della classe leggera si decide solamente nei secondi finali e nell’ultimo giro lanciato disponibile. Marcos Ramirez è stato il più scaltro di tutti a sfruttare le scie e ad aggiudicarsi la pole position. Il pilota spagnolo di casa Leopard firma la seconda pole position consecutiva, strappandola, proprio nel finale a Tatsuki Suzuki che partirà secondo. La terza casella della griglia se l’aggiudica John McPhee con un distacco di 232 millesimi dal miglior tempo.

La seconda fila è aperta da Albert Arenas che, dopo essere transitato dal Q1, si aggiudica la quarta casella per la gara di domani. Quinta posizione per Celestino Vietti che, nel suo giro veloce, si è ostacolato con Darryn Binder. Il pilota sudafricano chiude la sua qualifica in sesta posizione.

Il neo campione del mondo della classe Moto3, Lorenzo Dalla Porta, si aggiudica la settima casella in griglia di partenza. Il pilota italiano ha migliorato i suo tempo sul giro nel finale senza l’aiuto di particolari scie e facendo quindi segnare un buon crono. Ottava posizione per Ayumu Sasaki, seguito da Gabriel Rodrigo. Chiude la top ten Alonso Lopez a soli 638 millesimi dal miglior tempo di questa sessione.

Andrea Migno si deve accontentare della quindicesima posizione mentre Niccolò Antonelli scatterà tre caselle più indietro. Il pilota del team Sic58, dopo aver preso parte al Q1 e riuscendo a passare per il Q2, ha deciso di non prendere parte al secondo turno di qualifica per via dei problemi alla spalla, aggravati lo scorso gran premio dalla caduta a Phillip Island. Difficoltà per il team Snipers con entrambi i piloti. Tony Arbolino dovrà cercare una rimonta dalla diciannovesima posizione, mentre Romano Fenati si deve accontentare della ventunesima casella in griglia.

Commenta