Nulla può fermare Jorge Martin, pole position d’intelligenza con l’avambraccio ancora infortunato. Di Giannantonio ancora ad un passo dall’obiettivo ma si deve accontentare.

La brutta caduta nelle FP1 del GP della Repubblica Ceca e la conseguente operazione chirurgica all’avambraccio avrebbero fermato chiunque, ma non Jorge Martin che dopo il secondo posto in qualifica e il terzo posto in gara in Austria, a soli sei giorni dalla frattura, conquista oggi la pole position numero sedici sul circuito di Silverstone.

Alle sue spalle Jaume Masia in ritardo di un solo millesimo, che gli costa la sua prima pole di carriera, e Lorenzo Dalla Porta, anche lui con un distacco risicato.

Fabio Di Giannantonio detentore del tempo più veloce per tutto il turno viene coinvolto nella bagarre al tempo che non gli permette di migliorarsi relegandolo alla 5ª posizione in griglia mentre, per il suo connazionale e attualmente leader del campionato Marco Bezzecchi, l’eccesso di foga lo fa cadere durante il giro “buono” obbligandolo alla rimonta domani dalla 11ª casella.

Chiudono la terza fila, comunque in buona posizione, Enea Bastianini e Nicolò Bulega.

Domani ore 12:15 il via alla gara.

Griglia di partenza:

Commenta