Niki Tuuli vince la gara del Sachsenring davanti a Bradley Smith e Mike di Meglio. Gara interrotta dalla bandiera rossa per l’incidente di Savadori.

Finalmente al debutto nelle gare del mondiale, la MotoE regala spettacolo fin da subito con una gara combattuta fino all’ultimo. Nel piccolo circuito del Sachsenring Niki Tuuli, pilota del Team Ajo MotoE riesce a conquistare la prima vittoria della storia. Il Finlandese era stato anche autore della pole position nella qualifica di ieri. A contendergli la vittoria fino alla fine è stato Bradley Smith che, dopo una qualifica non perfetta, ha messo in campo un ottimo passo di gara. Della partita è stato anche Mike Di Meglio, velocissimo per tutto il week end, che conquista un terzo posto finale.

Ai piedi del podio si posizione Hector Garzo, secondo in griglia, con la moto del Team Tech3 Racing. Dietro di lui, staccato di due secondi dalla vetta, chiude Matteo Ferrari, alfiere del Team Trentino Gresini. Ferrari è anche il migliore degli italiani proprio come in qualifica dove aveva ottenuto un sesto posto finale.

Sesto posto per Alex De Angelis, anche lui proveniente da una qualifica non brillante, che ha comunque tenuto un buon passo di gara. Buona prestazione per gli italiani Casadei e Canepa che concludono la gara rispettivamente undecimo e dodicesimo.

Nel finale, sfortunato episodio che ha visto protagonista l’italiano Lorenzo Savadori. Il portacolori del Team Gresini, a seguito di un contatto con un altro pilota, è finito a terra costringendo i commissari di gara ad estrarre la bandiera rossa e porre fine alla gara.

A seguire la classifica completa della gara di MotoE e del campionato:

 

 

Commenta