Eric Granado vince anche la seconda gara del week end beffando Smith all’ultima curva. Terzo posto per Garzo. Matteo Ferarri si laurea il primo campione MotoE della storia. 

Si conclude l’ultima gara della categoria MotoE con la vittoria di Eric Granado. Il brasiliano beffa Bradley Smith proprio all’ultima curva come in gara uno. Terza posizione per Hector Garzo che deve arrendersi alle possibilità di vittoria del campionato, a favore di Matteo Ferrari. Al pilota Italiano infatti è bastato il quinto posto conquistato, dietro ad Alex De Angelis, per aggiudicarsi il primo titolo mondiale della storia della MotoE. Grande gioia per l’Italia che vede vincere un pilota italiano con un team italiano, quello di Fausto Gresini.

Conclude la gara ala sesto posto Mike Di Meglio, decisamente più veloce rispetto alla gara opaca di cui è stato protagonista nella giornata di ieri. Settimo posto per l’intramontabile Sete Gibernau con la moto del Team Pons. Ottavo Mattia Casadei, alfiere del Team Sic58 Squadra Corse. Chiudono la Top Ten Nico Terol e Jesko Raffin.

Ancora una gara complicata per il nostro alfiere Lorenzo Savadori, compagno di squadra del neo campione del mondo Matteo Ferrari. Il pilota di Cesena non è mai riuscito, lungo tutta la stagione, a trovare la quadra con la MotoE. Non hanno tagliato il traguardo Xavier Simeon, Niccolò Canepa e Joshua Hook, tutti e tre ritirati.

Il campionato MotoE volge così alla sua conclusione incoronando Matteo Ferrari Campione del Mondo, Bradley Smith secondo assoluto e Garzo a chiudere il podio iridato.

A seguire la classifica completa di Gara2 e del campionato:

 

 

 

 

Commenta