Mike Di Meglio si aggiudica la pole position. Seconda posizione per Xavier Simeon che precede Bradley Smith. Matteo Ferrari è il primo degli italiani.

Sul circuito austriaco di Spielberg va in scena la seconda E-pole della storia. Alla fine della sessione è il francese Mike Di Meglio, capitano del team Marc VDS, a conquistarsi la pole position con un tempo di 1.35.182. Staccato di soli 11 millesimi si piazza il belga Xavier Simeon. Chiude la prima fila Bradley Smith.

La seconda fila è aperta da Jesko Raffin del team Dynavolt. Il pilota svizzero riesce a stampare il quarto tempo dopo che, nei tempi combinati delle prove libere, era soltanto decimo. Un po’ sotto le aspettative il vincitore della prima gara della MotoE, Niki Tuuli che si deve accontentare della quinta casella in griglia, ma ciò non lo esclude dalla lotta per la vittoria della gara di domani. Chiude la seconda fila è Hector Garzo che, a causa di un paio di errori nel giro lanciato, si deve accontentare della sesta casella.

Il primo degli italiani è ancora una volta Matteo Ferrari. Il pilota del team Gresini conquista la settima casella precedendo Alex De Angelis alle prese con i problemi in frenata con la sua Energica del team Pramac. La terza fila è chiusa dall’unico brasiliano in griglia Eric Granado.

Gli altri italiani in griglia si piazzano nelle retrovie. Nicolò Canepa si deve accontentare solamente dell’undicesima posizione mentre Lorenzo Savadori dovrà scattare dalla tredicesima casella. Mattia Casadei, capitano del team Sic58, dovrà effettuare una gara in rimonta a causa di una caduta nel giro lanciato.

La gara di domani delle moto elettriche scatterà alle ore 10:00.

A seguire la classifica completa della E-pole:

Commenta