Maverick Vinales si prende la prima pole della stagione 2019. Dovi e Marquez completano la prima fila, sprofonda Rossi.

Lo aveva detto più volte che questa Yamaha gli piaceva e Maverick Vinales ha fatto seguire i fatti alle parole: lo spagnolo con il tempo di 1.53.546 scatterà dalla prima casella per la gara di apertura della stagione, dopo aver dominato tutto il turno di qualifica. Un box a due facce potremmo dire, visto che il compagno di box Valentino Rossi partirà solo 14°. Il pesarese accusa ancora una scarsissima confidenza con l’anteriore, nonostante abbia concluso le FP1 in testa nella giornata di ieri.

Posto d’onore per Andrea Dovizioso, staccato di 198 millesimi, mentre Marc Marquez chiude la prima fila con un ritardo di appena un millesimo dal ducatista.

Apre la seconda fila Jack Miller, a oltre due decimi e mezzo, ma caduto all’ultimo giro lanciato, distruggento la desmosedici del team Pramac. Nessuna conseguenza fortunatamente per l’australiano. Accanto a lui sorprende Fabio Quartararo: il francese, sin da subito a suo agio sulla pista di Doha, riesce ad accedere direttamente in Q2 ed a qualificarsi addirittura in quinta posizione a 4 decimi dalla vetta. Un ottimo debutto per il pilota del team Yamaha Petronas, miglior rookie in griglia. Cal Crutchlow, passato per la Q1, è sesto davanti a Danilo Petrucci, attardato di sei decimi e mezzo dal poleman.

Grande prova anche per Franco Morbidelli, ottavo a +0.690, seguito da Nakagami (anche lui passato per la Q1) e dalla coppia Suzuki formata da Alex RinsJoan Mir. 12° Aleix Espargarò con l’Aprilia, con un distacco che sale a 1.3 secondi.

Appena fuori dall’accesso in Q2 Pecco Bagnaia, che partirà 13°. Di nuovo a terra Jorge Lorenzo nella Q1: lo spagnolo, dopo il brutto high-side nelle FP3 che gli è costato l’accesso diretto in Q2, ha perso l’anteriore a circa due minuti dal termine della sessione e domani dovrà accontentarsi della 15° casella.
Solo 19° Andrea Iannone, atteso all’esordio con Aprilia. 21° Johann Zarco con la KTM ufficiale, 5 posizioni più indietro rispetto al compagno di squadra Pol Espargarò.

Domani alle ore 18:00 italiane il via alla gara. Qui tutti gli orari di dirette e repliche TV.
Sotto, l’ordine di partenza.

MotoGP 2019: Gliglia di partenza GP Qatar
MotoGP 2019: Gliglia di partenza GP Qatar
Commenta