Alex Rins vince una gara pazza al COTA Circuit battendo sul finale Valentino Rossi. Cade il Re di Austin Marc Marquez quando aveva ormai la vittoria in pugno. Podio per Jack Miller. 

Anche questa edizione del Gran Premio di Austin volge al termine con un risultato totalmente inaspettato. L’avvio di gara sembra essere l’introduzione di una storia già vista con Marc Marquez che in poche curve si libera degli avversari guadagnando mezzo secondo ogni giro. Nel frattempo, dietro di lui, Valentino Rossi mantiene la seconda posizione tallonato da Cal Crutchlow e da Alex Rins.

La prima posizione sembra ormai nelle mani di Marc Marquez quando, a metà gara, lo spagnolo allunga troppo la staccata e viene tradito dal suo anteriore. Dopo una lunga scivolata, sono vani i tentativi di Marquez ed i Marshall di riavviare la sua Honda, costringendolo al ritiro. Valentino Rossi si ritrova inaspettatamente in prima posizione con qualche decimo di vantaggio su Alex Rins.

Ad una manciata di giri dalla fine però, Alex Rins comincia a rosicchiare tutto il distacco dal Pesarese della Yamaha. Non si fa attendere troppo l’attacco decisivo che consente alla Suzuki di Rins di conquistare la testa della corsa e mantenerla fino alla bandiera a scacchi. Si tratta di una vittoria che, in casa Suzuki, mancava da tempo e soprattutto la prima per il giovane spagnolo portacolori del Team Ecstar.

Dietro di loro conquista il primo podio dell’anno Jack Miller con la Ducati del Team Pramac. in questo che è stato un Week end non semplice per Borgo Panigale, il talento Australiano ci mette una pezza e piazza una Ducati sul podio ancora una volta. Quarto posto per Andrea Dovizioso, autore di una rimonta agevolata anche dalle cadute. Dietro di lui Franco Morbidelli, sta concretizzando un inizio di stagione in costante miglioramento. Fantastica top ten per Francesco Bagnaia che chiude al nono posto.

Gara da dimenticare per la Yamaha capitanata da Maverick Vinales. Il Top Gun, infatti, ha faticato fin da subito a mantenere il passo dei primi quando gli è stato attribuito un Ride – Through penalty per aver anticipato la partenza.

Cambia sensibilmente la classifica iridata, Dovizioso torna al primo posto, Rossi sale al secondo con soli due punti di vantaggio su Rins. Marc Marquez scivola invece al quarto posto.

A seguire la classifica completa della gara di Austin:

Commenta