Ultima dei Top Team a rivelare la livrea 2019, la Yamaha ha finalmente presentato la nuova M1 di Rossi e Vinales.

Si è compiuta proprio a Jakarta la presentazione del Team Monster Energy Yamaha, luogo di grande passione motoristica come spiegato da Rossi in una recente intervista. La prima grande novità salta all’occhio proprio leggendo il nome del Team, il main sponsor Movistar viene rimpiazzato da Monster Energy. Il marchio produttore di bevande energetiche da anni ormai appariva sulle moto Yamaha ma con l’uscita di Movistar conquista il primo piano nella carena.

La bellissima livrea Monster Energy nasconde qualche aggiornamento aerodinamico che ha colpito la parte anteriore, resa più affilata ai lati del condotto airbox. Inoltre sembra cambiata leggermente anche la carena laterale a testimonianza del fatto che Yamaha non vuole rimanere indietro rispetto alle concorrenti. Come ha di recente dichiarato Valentino Rossi, la presentazione della M1 2019 rivela solo la nuova livrea. La Yamaha, infatti, è chiamata ad un notevole salto in avanti dopo le opache stagioni 2017 e 2018 dove ha subito una crescita notevole di Honda e Ducati. Per farlo, oltre a confermare la line up piloti, ha aggiunto un tester europeo di alto livello come Jonas Folger, ritornato in sella dopo la malattia.

In foto Jonas Folger in sella alla Yamaha M1 ufficiale 

 

All’interno del Team Monster Energy Yamaha sembra ritrovata la fiducia dei tempi migliori, Lin Jarvis infatti ha dichiarato: “La scorsa stagione è stata dura, ma alla fine siamo riusciti a ritrovare la vittoria. Non abbiamo mai mollato, e dobbiamo proseguire su questa strada. L’esperienza maturata può esserci di grande aiuto. Un supporto importante per il 2019 può arrivare anche dalla nascita del test team europeo, abbiamo già tratto benefici dal lavoro di Jonas Folger”. Avremo un grande alleato nella nuova stagione, lo sponsor Monster, con cui cercheremo di realizzare la nostra missione: diventare campioni del mondo“.

Non sono mancate le dichiarazioni a caldo dei piloti Rossi e Vinales. Il talento Pesarese infatti oltre alle grandi aspettative sulla nuova moto rimarca l’ottimo clima all’interno del team: “Sono molto carico. Io e Vinales formiamo una bella coppia: lui è molto forte e giovane, abbiamo un bel rapporto, siamo rivali in pista ma ci rispettiamo fuori dal circuito. Maverick è forte e corre in modo molto preciso.” Valentino sottolinea anche come le gomme saranno, anche quest’anno, l’ago della bilancia del campionato: “Le gomme hanno un ruolo centrale, vince chi le conserva fino alla fine“.

Vinales invece ha un solo obiettivo, tornare davanti a tutti: “Sono pronto a tornare davanti a tutti. Ho fiducia nei cambiamenti, anche l’arrivo di Esteban Garcia mi farà bene. Passo dopo passo sono migliorato negli ultimi anni, ma so che devo continuare a farlo. Siamo pronti per spingerci al limite, siamo convinti di poter raggiungere un livello molto alto”. La collaborazione con Rossi? “Imparo molto da lui, studio i suoi dati, cerco di capire dove sia più veloce. Cercare di batterlo è la mia motivazione principale“.

 

Commenta