Lo spagnolo sarà al via della prossima stagione in sella alla verdona del team mantovano

Dopo una stagione iniziata con la Mv Agusta in WSBK e terminata in MotoGP in sostituzione di Tito Rabat nel team Ducati Avintia, Jordi Torres trova finalmente stabilità per il 2019. Scongiurata l’ipotesi di rimanere a piedi quindi, grazie all’accordo raggiunto con il Team Pedercini: il pilota iberico prende il posto di Gabriele Ruiu, licenziato a poche settimane dall’annuncio (QUI i dettagli).

Si aggiunge un’altra importante pedina alla griglia di schieramento, con lo spagnolo che entusiasta ha commentato: “Sono felice di aver firmato con uno dei team storici del WorldSBK e correre finalmente con una moto vincente, la Kawasaki. Ho una gran voglia di provare ed iniziare a lavorare; conosco la squadra e so che grazie alla loro esperienza potrò esprimere tutto il mio potenziale. Ringrazio Lucio Pedercini per questa opportunità.”

Parole al miele anche dal Team Manager: “Dopo una stagione travagliata sono molto contento di aver trovato un accordo con un pilota vincente, all’altezza del mezzo che abbiamo. Con Jordi Torres saremo sicuramente competitivi, pronti ad entrare costantemente tra i primi dieci. Colgo l’occasione per invitare tutti i fan al Motor Bike Expo di Verona (17-20 Gennaio, n.d.r.) per la presentazione di squadra e pilota.”

lo scacchiere per il 2019 si fa sempre più interessante…

Commenta