Il 24enne statunitense farà coppia con Federico Caricasulo nel team satellite Yamaha subentrando a Sandro Cortese. 

Colpo di scena nella griglia del WorldSBK in ottica 2020. Yamaha GRT, formazione satellite della marca di Iwata, ha infatti annunciato l’accordo con il giovane Garrett Gerloff, pilota attualmente impegnato nel MotoAmerica con la R1 e già due volte campione nazionale Supersport600. Nelle nostre previsioni di qualche giorno fa, il nome del pilota stelle e strisce non era stato nemmeno menzionato, visto che il posto traballante di Sandro Cortese pareva destinato ad Alex Lowes. Ed invece vedremmo di nuovo un pilota americano sulla griglia della massima categoria per derivate di serie. Probabilmente la scelta è dovuta anche al passaporto pesante del 24enne; certamente per Dorna è importante avere un pupillo “yankee” per òvvi motivi di visibilità.

Gerloff farà squadra con Federico Caricasulo (subentrato a Marco Melandri) per quella che sarà una coppia tutta nuova. A questo punto resta da capire se Lowes e Cortese troveranno sistemazione; se l’inglese è stato più volte accostato al team ufficiale Kawasaki (dove subentrerebbe al deludente Leon Haslam), per il tedesco potrebbe aprirsi un piccolo spiraglio in Ten Kate Yamaha al fianco di Loris Baz.
Sella ancora libera (ed ambitissima) anche in Kawasaki Puccetti; le ultime dichiarazioni del patron italiano sembrano però confermare un interessamento per l’appiedato Honda Leon Camier.

Commenta