Con Tommy Bridewell indisponibile, sarà il pilota bresciano a salire sulla V4r del Team Go Elevan nel round di Misano

Un altro nome italiano si aggiunge alla lista dei piloti al via per l’appuntamento di Misano del WorldSBK: Lorenzo Zanetti salirà infatti in sella alla Panigale V4r del team Go Eleven, in sostituzione dell’ancora convalescente Eugene Laverty.
Si interrompe dunque il positivo rapporto con Tommy Bridewell, pilota chiamato per i round di Imola e Jerez ma impossibilitato a proseguire causa gli impegni nella 8h di Suzuka e nel BritishSBK.

Classe ’87, Zanetti può vantare 6 stagioni nel mondiale 125 gp, 9 nel mondiale Superbike, 16 podi in carriera tra mondiale Supersport e Stock1000, la vittoria del GP di Imola classe Supersport nel 2014, ed il 3° posto in classifica generale nello stesso campionato nel 2015.
Attualmente impegnato come tester Pirelli e collaudatore Ducati SBK (ha sviluppato e testato la stessa V4r, di cui è un profondo conoscitore), il bresciano è inoltre pilota titolare nel CIV in sella alla Panigale V2 del team Broncos, dove ha incontrato qualche difficoltà nelle fasi iniziali della competizione.

Il team manager del team Go Eleven Denis Sacchetti ha commentato: “Eugene ha fatto una scelta saggia, meglio concentrarsi sul recupero fisico e tornare in pista quando si è sicuri di riuscire a guidare bene, piuttosto che correre per fare numero, e lottare con un problema fisico! In pista la sfida deve essere solo contro il cronometro. Anche qui ha dimostrato la sua grande intelligenza e professionalità.
Affronteremo comunque la gara di casa con un grande pilota: Lorenzo è un amico di vecchia data, ricordo quando lottavamo uno contro l’altro ai tempi delle minimoto, ora lavorare insieme nel mondiale Superbike ha un certo fascino e devo ammettere che mi emoziona!
Per noi è importante avere l’opportunità di lavorare con lui, e dobbiamo sfruttarla al meglio. Zanetti conosce benissimo la V4-R essendone il collaudatore, e saprà fornirci molti dati interessanti per la crescita del nostro pacchetto. Lorenzo in pista è un duro, saprà farci divertire!”

Queste invece le parole di Lorenzo Zanetti: “Sostituire un pilota infortunato non è mai bello, non lo si augura a nessuno, però, purtroppo, questo fa parte delle corse!
Sono contento che sia il team Go Eleven che Ducati abbiano pensato a me in questo contesto. Cercherò di mettere a disposizione la mia esperienza di collaudatore Ducati e dare il massimo in un weekend speciale come Misano.
Sarà la mia prima occasione di lavorare con questa squadra, con un pacchetto tecnico differente rispetto alla moto che uso abitualmente nei test, ma anche questo è un modo per verificare altre soluzioni tecniche e riportarle quando sviluppo la moto, con indicazioni dettagliate.
E’ una bellissima occasione, correre sulla pista di casa, davanti al proprio pubblico con Team e moto italiana sarà stupendo; non potevo chiedere di più!
Con Denis, ci conosciamo dalle minimoto, ma non abbiamo mai avuto occasione di lavorare insieme e questa sarà la nostra prima volta. Spero di ripagare tutta la squadra con un buon durante tutto il weekend!
Ringrazio Denis, il Team Go Eleven e la Ducati per aver chiamato e per aver creduto in me!”

Commenta