Sul circuito Thailandese di Buriram Jonathan Rea torna alla vittoria. Sul podio due Ducati: Xavi Forès e Chaz Davies. Melandri Flop.

Torna il sorriso sul viso del pluricampione in carica Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) che dopo il primo amaro round australiano può finalmente festeggiare il gradino più alto del podio. A seguire uno strepitoso Xavi Forès, che porta la Ducati del Barni Racing Team in seconda posizione, insieme all’ufficiale guidata da Chaz Davies costretto sul finale ad una battaglia serrata con la RedBull Honda di Leon Camier (4°).

Dopo una fase iniziale di battaglia tra le due verdone giapponesi, il “cannibale” prende il largo e comanda per tutta la gara, mentre Tom Sykes viene risucchiato nel gruppo e conclude in 6ª posizione.

Flop invece per il nostro portacolori Marco Melandri, il quale deve sopperire allo scodinzolio della sua bicilindrica (probabilmente viziato anche da un danno riportato nella scivolata in SP2), e costretto a piegarsi anche alle due Yamaha Pata chiudendo in 8ª piazza.

Per Jonathan ReaKawasaki continua il dominio nel circuito Thailandese, dove vanta 6 delle 7 gare disputate sin qui (la settima vinta da Tom Sykes nel 2016 sempre sulla ZX-10R).

Domani appuntamento alle 9:30 su Italia 2 per Gara2.

Di seguito la classifica di Gara1:

Commenta