Si apre il 2019 con il cannibale Jonathan Rea ancora in testa. Il britannico si prende la pole position davanti al compagno Leon Haslam e Alvaro Bautista.

Prima Superpole della stagione conquistata da Jonathan Rea che si prende la vetta della griglia firmando anche il record del circuito. Due decimi staccano Leon Haslam dalla vetta, e un altro decimo per Alvaro Bautista, quest’ultimo detentore della pole fino a cinque minuti dalla conclusione della sessione.

Mister Superpole Tom Sykes rimane escluso dalla prima fila per meno di un decimo, confermando, comunque, la sua grande forma e della BMW.

Quattro Yamaha e una Ducati a chiudere il gruppo di piloti sotto al secondo: Alex Lowes, Sandro Cortese, Michael van der Mark, Michael Rinaldi e Marco Melandri.

16° Chaz Davies che non trova ancora il feeling con la V4. Chiude in fondo alla classifica precedendo solamente Ryuichi Kiyonari, Alessandro Delbinaco e Troy Herfoss (NQ).

Di nuovo in pista alle 5:00 ore italiane per il via alla prima gara della stagione Superbike!

Riepilogo tempi a fine qualifiche:

Commenta