Ritorno alla vittoria per Chaz Davies che in Gara2 crea il vuoto dietro di se mettendo i piedi per la prima volta nel 2019 sul gradino più alto del podio. Jonathan Rea si accontenta della seconda piazza con Toprak Razgatlioglu ormai presenza fissa là davanti. Un sofferente Alvaro Bautista si ritira dalla corsa al terzo giro lasciando gli USA a digiuno di punti

Dopo oltre un anno è il gallese Chaz Davies a tagliare per primo il traguardo. Per lui si tratta della prima vittoria stagionale nonché della prima volta da quando è in sella alla Ducati V4R.

Seconda piazza occupata da Jonathan Rea, che viene sfilato in partenza appunto da Davies, il quale non riesce a tenere il passo e nel finale si accontenta dei sedici punti incamerando tre secondi dalla rossa di Borgo Panigale. Ennesimo podio anche per la Kawasaki di Toprak Razgatlioglu, ormai presenza fissa nelle prime 5 posizioni dopo solo un anno e mezzo di esperienza in SBK.

Non riesce a mantenere la quarta posizione invece Tom Sykes, costretto a piegarsi alla Yamaha di Alex Lowes, che dimostra però le buone qualità della BMW leggermente appannate nelle mani del tedesco campione Superstock1000 Markus Reiterberger.

Aggiusta il tiro Marco Melandri ottenendo la nona posizione dopo il flop delle scorse gare, lasciando alle sue spalle a chiudere la top 10 Michael Rinaldi impegnato nella battaglia con Tati Mercado.

Classifica che dopo poche gare si trova ribaltata con Alvaro Bautista a rincorrere a -81 punti. Sorpasso in casa Pata Yamaha con Alex Lowes ora davanti a Michael van der Mark per soli 5 punti

Mondiale delle derivate che se ne va in vacanza fino al 6-7-8 settembre in occasione del round portoghese di Portimao.

Ordine di arrivo:

Classifica:

Commenta