Si chiude la stagione WorldSBK 2019 con il trionfo in Gara2 del campione del mondo Jonathan Rea di forza sulla coppia Ducati alle sue spalle. Alex Lowes terzo nel mondiale.

Siamo arrivati al capolinea della stagione 2019 WorldSBK. Mondiale che finisce all’opposto di come è iniziato, con la Kawasaki di Jonathan Rea a trionfare di forza sulle Ducati di Chaz Davies e Alvaro Bautista, i quali tagliano il traguardo affiancati dopo una corsa piena di battaglie tra i due.

Risultato del britannico campione del mondo che regala a Kawasaki il 50% di vittorie sulla totalità delle gare disputate nel mondiale dalla casa di Akashi.

Bagarre senza esclusione di colpi nelle fasi iniziali con tutto il gruppo di testa a duellare ad ogni curva, divisa poi nel finale in un gruppo al comando, banalizzato da Rea con oltre due secondi sulla coppia di Borgo Panigale, e uno ad inseguire comandato da Alex Lowes.

Proprio l’inglese di casa Yamaha, con questa quarta posizione, conferma la terza piazza in campionato lasciando alle spalle il compagno di squadra Michael van der Mark (7º) e il futuro occupate della sua sella Toprak Razgatlioglu (5º).

Ottima prestazione per Eugene Laverty, facilitato dalla lotta tra i contendenti al bronzo mondiale, che lascia il team Go Eleven con un sesto posto. Top 10 chiusa da Sandro Cortese mentre BMW non brilla con Tom Sykes 12º e Markus Reiterberger 14º.

Italiani arretrati, con l’out di Alessandro Delbianco, dove troviamo in 15esima posizione Michael Rinaldi e 17esima Marco Melandri che chiude la carriera non nel migliore dei modi.

Inizia ora il countdown al primo round del 2020, dove Rea continuerà a difendere il titolo ma dovrà vedersela con nuovi protagonisti!

Ordine di arrivo:

Classifica:

Commenta