Sprint Race monocratica in Qatar con Jonathan Rea a dominare senza pensieri dal primo all’ultimo giro. Tentativo sterile di rimonta per Alvaro Bautista che non deve nemmeno preoccuparsi di Lowes alle sue spalle di oltre tre secondi.

Prima gara del sabato sul circuito di Losail che si conclude con il solito Jonathan Rea a farla da padrone sulla Ducati, al contrario di ieri, di Alvaro Bautista e la Yamaha di Alex Lowes, a sua volta assalito con discrezione da Leon Haslam in difficoltà con la sua Kawasaki.

Dieci giri per la Tissot Superpole Race più lunga dell’anno che, dato il grande chilometraggio della pista, comporta distacchi notevoli nelle posizioni di testa.

Grande battaglia tra Loris Baz e Michael van der Mark per la conquista della quinta posizione, ottenuta poi nel finale dall’olandese a tre secondi dalle spalle di Chaz Davies (5º), impegnato anche oggi nella rimonta, utile a guadagnare qualche casella nella partenza di Gara2. Alle spalle delle Yamaha si piazza la GRT di Sandro Cortese lasciando dietro di se il vuoto su Eugene Laverty e Marco Melandri a chiudere la top 10.

Difficoltà per Tom Sykes e la sua BMW i quali chiudono la prova in 12esima posizione su Leon Camier e Jordi Torres, mentre va registrato il lungo di Michael Rinaldi e il ritiro per Toprak Razgatlioglu prima della partenza.

Ore 19:00 il via all’ultima prova stagionale con Gara2 da Losail!

Ordine di arrivo:

Classifica:

Commenta