Pirelli e il Circus del WorldSBK prolungano la loro partnership fino al 2023, ma non mancheranno le novità: in primis l’introduzione della gomma slick per tutte le classi.

L’azienda milanese di pneumatici Pirelli conferma la fornitura degli pneumatici a tutte le classi del WorldSBK finro al 2023 compreso. Nella Superbike continuerà dunque anche la sperimentazione portata avanti a partire dal 2004 lungo tutte le stagioni disputate nel mondiale. Per le cilindrate minori inizia invece una nuova era che vedrà l’abbandono delle gomme intagliate in favore delle slick. SSP e SSP300 seppur avranno a disposizione le medesime mescole si ritroveranno dunque con delle gomme più performanti.

Come detto la classe regina avanzerà nello sviluppo delle coperture almeno fino al 2023, e l’interesse maggiore al momento si concentra attorno agli pneumatici maggiorati, anche in favore di un futuro utilizzo nei campionati nazionali e dagli amatori. I posteriori saranno tutti in misura 200/65 posteriore e di 125/70 gli anteriori.

Le gomme da asciutto intagliate non saranno più a disposizione dei piloti

Importanti novità in vista per le 600: nel 2020 verrà infatti introdotta una nuova misura di gomma posteriore da 190/60 che sostituirà la 180/60 utilizzata fino a questa domenica. Pirelli si riserverà inoltre il diritto di portare evoluzioni lungo l’arco della stagione, come accade in SBK.

Anche la Supersport 300 sarà verrà fornita di gomme slick che però, come per la Supersport 600, non vedranno per ora un cambiamento nel tipo di mescola disponibile per i piloti.

Entrambe le parti si sono dichiarate entusiaste di poter proseguire questa collaborazione. Ecco le loro dichiarazioni:

Roberto Righi (Pirelli): “Il motorsport è storicamente parte importante del DNA della nostra azienda e quella tra Pirelli e il Campionato Mondiale FIM Superbike rappresenta senza alcun dubbio una delle collaborazioni di maggiore longevità e successo nella storia del motorsport. Questo rinnovo offre continuità alla nostra strategia aziendale che in questi anni ha permesso a Pirelli di affermarsi come punto di riferimento assoluto nel segmento dei pneumatici racing e supersportivi e non solo. Con questo accordo Pirelli conferma anche la propria fiducia in Dorna, organizzatore e promotore del Campionato, con la certezza che insieme potremo continuare ad offrire e a far crescere un Mondiale di prim’ordine che incontrerà i favori di piloti, team e naturalmente delle case costruttrici di moto che, come Pirelli, continueranno a riconoscere nel Campionato un’ottima piattaforma per sviluppare e promuovere i propri prodotti”.

Marc Saurina (Dorna WSBK Organization): “Avere Pirelli on board fino al 2023 è una notizia fantastica per il Campionato, e l’aver raggiunto il traguardo importante di monogomma più longevo della storia dimostra davvero la solidità della nostra partnership, e il 2023 rappresenterà proprio la 20stagione di questa collaborazione di successo. Poter fornire a tutto il paddock WorldSBK pneumatici Pirelli, e continuare a sfruttare lo sviluppo Pirelli in termini di avanguardia della tecnologia dei pneumatici, è davvero qualcosa di cui io e tutti noi siamo molto felici, ci aspetta uno splendido futuro insieme.”

 

 

Commenta