Ufficiale il passaggio di testimone tra Mediaset e Sky Sport. Il mondiale SBK sarà trasmesso live esclusivamente sul canale 208 del colosso televisivo per il triennio 2019-2021.

Era nell’aria da tempo l’ipotesi che la rinuncia dei diritti tv da parte di Mediaset avrebbe favorito la discesa in campo di Sky, e così è stato. Dopo l’annuncio di settimane fa in cui la PayTV annunciava il lancio della stagione 2019 in chiaro sul canale digitale terrestre TV8 arriva la stoccata finale: Sky Sport MotoGP (canale 208) dividerà la programmazione esclusiva del motomondiale con tutto il palinsesto del WorldSBK.

Ad annunciarlo è direttamente il direttore della redazione motori, nonché vice direttore di Sky Sport, Guido Meda: “Per tre stagioni a partire da adesso il mondiale Superbike sarà trasmesso tutto su Sky Sport con l’aggiunta, rispetto a TV8, delle due sottocategorie Supersport600 e Supersport300. Credo sia una bella notizia per gli appassionati di moto e di motori avere un canale che si arricchisce di un nuovo mondiale”.

Un monopolio motociclistico quello istituito da Sky che ora può vantare i diritti di: MotoGP, WorldSBK, CIV, CEV e MotoE tutti su un unico canale.

Preoccupazione dei più appassionati sarà sicuramente la copertura e le priorità di programmazione, ma l’ente dichiara di impegnarsi a trasmette tutto il weekend, dalle prove libere del venerdì alle gare della domenica, organizzandosi al meglio nei rari casi di concomitanza con gli altri campionati, inserendo approfondimenti, news e aggiornamenti costanti attraverso tutti i canali social.

(fonte skysport.it)

 

Commenta