Si chiude il quadro in casa Ducati con la conferma dell’ingaggio di Leon Camier da parte del Barni Racing Team per la stagione 2020. La rossa di Borgo Panigale decisa alla conquista del titolo!

Comunicato ufficiale fresco di giornata quello diramato dal team privato gestito da Marco Barnabò, il quale, conferma le voci circolate nei giorni scorsi della messa sotto contratto di Leon Camier per il prossimo anno.

Una sorta di scambio tra Ducati e Honda in questo mercato piloti con l’inglese che sarà equipaggiato con lo stesso pacchetto tecnico di Scott Redding e Chaz Davies, fatta eccezione per la componentistica delle sospensioni marchiata Showa (Öhlins per le ufficiali).

Sella della V4R lasciata libera dall’uscente Michael Rinaldi, di cui non si conoscono ancora notizie certe sulla sua sorte, anche se nei giorni scorsi ha dichiarato di voler rimanere in orbita Ducati, probabilmente facendo riferimento a quella del team Go Eleven scaricata da Eugene Laverty.

Non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione, userò tutta le mie capacità di sviluppo per raggiungere risultati di livello insieme a Marco e al suo team. Hanno uno stretto legame con la casa costruttrice, oltre a una grande passione e ottimi ingegneri a guidare il gruppo che resta sempre concentrato sui risultati e credo che lavoreremo molto bene insieme. Ora però il mio obiettivo è prima di tutto quello di chiudere la stagione in Qatar nel miglior modo possibile insieme al mio team attuale” le parole del britannico. Entusiasmo anche da parte del Team Principal:”Siamo consapevoli che insieme possiamo raggiungere ottimi risultati. Come ogni anno dovremo lavorare duro ma come sempre tutto il mio gruppo si impegnerà al massimo e voglio ringraziare tutti per il grande lavoro che hanno fatto nello sviluppo della moto“.

Potrà essere la mossa giusta per arrivare ad esprimere a pieno il suo talento e aprire una strada alla prima vittoria nel mondiale?

 

(interviste a cura di: © worldsbk.com)