Di seguito le condizioni di Michael Canducci dopo l’incidente intercorso nelle fasi iniziali della gara Supersport

Michael Canducci è stato autore di un brutto incidente nelle fasi iniziali del primo round del mondiale Supersport. La dinamica non è chiara, un contatto con Soomer ( racedays Honda ) ha tolto dai giochi entrambe i piloti. Il fatto è avvenuto alla curva 11 e ha causato poi la bandiera rossa e la conseguente interruzione della gara. Le condizioni, inizialmente ,non erano delle migliori vista la gran botta che ha subito il pilota team GoEleven.

Abbiamo intervistato il team Manager Denis Sacchetti per chiarire l’accaduto e , sopratutto, capire le condizioni di Michael.

Denis Sacchetti team Manager GoEleven: ” Subito ci siamo spaventati, una volta arrivati al centro medico Michael era cosciente e stabile, riuscendo anche a riconoscere le persone. Aveva dei dolori quando respirava e non ricordava nulla dell’incidente. La memoria era piuttosto ballerina, quindi i medici hanno deciso di sottoporre il pilota ad accertamenti più accurati all’ospedale di Melbourne. Le condizioni sono buone, farà una tac e poi lo aspettiamo qua a casa

Queste le parole del team Manager GoEleven che rassicurano i tifosi e i familiari del pilota romagnolo.

 

Commenta