Il pilota sudafricano Sheridan Morais prende il posto lasciato momentaneamente libero da Kenan Sofuoğlu.

È arrivato stamattina l’annuncio da parte del Team Puccetti riguardo il sostituto di Kenan Sofuoğlu per i prossimi round ad Aragon ed Assen: Sheridan Morais salirà in sella alla Kawasaki ZX-6R e ritrova così un campionato che conosce molto bene.

Il pilota sudafricano ha corse tre stagioni complete nelle derivate di serie classe 600, arrivando addirittura lo scorso anno a contendersi spesso la vetta con Lucas Mahias e cogliendo una splendida vittoria in Germania. Ha già inoltre avuto modo di cavalcare la moto di Akashi con cui ha disputato il campionato del mondo nel 2012 e 2013.

“Sono eccitato e gasato – ha affermato il pilota 33enne – conosco l’ambiente Kawasaki e punterò a salire sul podio, soprattutto su quello più alto del vincitore”.

Morais con la Kawasaki ZX-6R
Morais con la Kawasaki ZX-6R

“Abbiamo scelto lui proprio stamattina, insieme a Kawasaki – commenta il team Principal Manuel Puccettiperché pensiamo che egli possa rappresentare la miglior alternativa a Sofuoğlu. Non sarà facile, tuttavia: senza test prestagionali, Sheridan andrà ad affrontare piloti già rodati ed il temibile squadrone Yamaha, ma siamo convinti che potrà ben figurare nei round di Aragon ed Assen. Vedremo poi se Kenan avrà recuperato la piena forma fisica e se potrà correre ad Imola”.

Il pluricampione Kenan Sofuoğlu continua quindi la lunga convalescenza alla ricerca della miglior condizione fisica dopo il terribile infortunio di fine 2017 e la caduta di Phillip Island che ha ulteriorente aggravato la situazione del pilota turco, e punta tutto sul ritorno per il round all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Commenta