L’elvetico recupera un secondo di gap e vince dopo un sorpasso all’ultima curva. De Rosa non riesce a chiudere la porta ed è secondo, Caricasulo chiude terzo.

Allo spegnimento del semaforo lo scatto di Gradinger (4°) Caricasulo (3°) è stato eccellente. In un giro la coppia di testa ha costruito 1 secondo di margine, ma non è bastato. Dopo aver condotto metà gara i due hanno visto il loro gap sgretolarsi. Krümmenacher ha dimostrato di avere il passo più consistente del gruppo e, portandosi appresso anche De Rosa (2°), ha recuperato tutto il distacco. Lo svizzero è poi riuscito a mettere a segno un sorpasso ai danni dell’italiano in sella alla MV Agusta che gli è valso la vittoria.

Jules Cluzel non è riuscito a mostrare un passo sufficiente per stare con il gruppo di testa e chiude la gara al quinto posto. Stessa sorte per il suo compagno di squadra Corentin Perolari (6°). Lucas Mahias porta la Kawasaki al traguardo in settima posizione. Il francese è ancora alla ricerca del feeling ottimale con la sua moto e non riesce ancora ad esprimersi ai livelli a cui ci ha abituato. Hikari Okubo chiude dietro di lui distaccato di un solo decimo di secondo.

Buona prova per Kyle Smith: il britannico termina al nono posto la sua prima gara stagionale ed è molto vicino alle prime Kawasaki al traguardo. Isaac Viñales non riesce a mettere una pezza sull’errore in partenza ed arriva 10°.

Classifica di gara:

Classifica del campionato:

Commenta