Manuel Gonzalez non riesce a festeggiare anticipatamente la vittoria di campionato. Scott Deroue trionfa in Portogallo davanti allo spagnolo e alla campionessa in carica Ana Carrasco a quasi due secondi dai primi.

Terminata anche l’ultima prova del round portoghese con la gara della SSP300 che va nelle mani di Scott Deroue il quale trionfa davanti a Manuel Gonzalez. Per lo spagnolo viene rinviata la festa per la vittoria di campionato in quanto i 38 punti di vantaggio sui rivali non consentono una matematica chiusura del mondiale.

Terza piazza a oltre due secondi di distacco per Ana Carrasco, anche lei piena di speranza per le prossime prove, la quale proverà fino all’ultimo a bissare il successo dello scorso anno.

Bella gara per Hendra Pratama, partito in quindicesima piazza dopo che la direzione gara gli ha comminato una penalità a causa della guida irresponsabile tenuta durante l’ultima gara di Donington Park, riesce a raggiungere la terza posizione persa poi nel finale a favore della settima.

In zona podio per gran parte della corsa Bruno Ieraci, costretto poi al ritiro dopo il Jump Start che gli costa un ride through e la perdita del contatto con il gruppo di testa. Contemporaneamente allo sconto della penalità da parte di Ieraci, è Bastianelli a scivolare e concludere la gara in anticipo.

Classifica che vede quindi Gonzalez non poter commettere errori negli ultimi round mantenendo il vantaggio di 38 punti su Deroue e di 47 sulla Carrasco, mentre Kawasaki festeggia già la vittoria costruttori con la sua Ninja 400.

Ordine di arrivo:

Classifica:

Commenta